Iaido

Storicamente lo Iaido deriva dal Kenjutsu e dallo Iaijutsu, cioè dalle Arti Marziali del maneggio della spada e dall'arte dello sviluppo delle abilità decisionali applicate alla battaglia, come ad esempio l'estrazione veloce della katana.
Nell'incontro tra queste arti con lo Zen e con i suoi contenuti e principi volti alla ricerca di un arricchimento interiore dell'essere umano, nasce una disciplina che abbina uno studio storico come quello delle tecniche di spada a pratiche che rimangono sempre attuali e applicabili alla vita di tutti.
Percepire il pericolo e reagire con immediatezza con l'estrazione fulminea della sciabola pronta a colpire con la massima precisione, un taglio, un affondo, il tempo per prendere lentamente la distanza controllando che il pericolo sia cessato, rivestire la sciabola del suo fodero, e tornare alla quiete interiore proseguendo con il proprio movimento dopo quello che è successo.